+39 0942 791523
  • Consegna -50% per ordini superiori a 69,00 euro
  • Sconto 5% sul primo acquisto
  • Reso gratuito
0 account

Arredare con le piante: alcune utili regole per una casa più bella

Arredare con le piante: ecco quali scegliere

Avete mai fatto caso a come le piante siano in grado di arredare la casa? Capaci di dare un tocco in più a ogni ambiente, ciascuna stanza ha le sue piante d’elezione. Ecco come decorare i propri spazi scegliendo le piante giuste.

Non solo avere delle piante in casa significa avere un ambiente più bello e accogliente, ma vuole anche dire poter contare sul risvolto salutare che queste piante hanno: grazie alla fotosintesi clorofilliana rilasciano ossigeno assorbendo anidride carbonica a tutto vantaggio della qualità dell’aria e svolgendo un’azione positiva sull’umore. 

I primi aspetti da considerare nella scelta di una pianta sono le sue necessità di luce e di acqua: ci sono quelle che amano la luce e quelle che si rovinano se troppo esposte, quelle che hanno bisogno di regolari irrigazioni e quelle che non necessitano di essere bagnate spesso, ci sono quelle estremamente delicate e quelle che sono tanto resistenti da non aver bisogno di grandi cure. Scegliete le vostre piante tenendo in considerazione l’ambiente che andranno ad arredare, senza dimenticare le loro caratteristiche e il vostro pollice verde. 

L’ingresso è il biglietto da visita della casa, se c’è abbastanza spazio, non possono mancare delle belle piante ad accogliere chi varca la porta dell’abitazione. Per l’ingresso sono indicate le piante che trasmettono un senso di ordine e bellezza, come lo spatifillo, con i suoi caratteristici fiori bianchi. Se l’ingresso gode di poca luce, meglio optare per la dracena e la kenzia, che crescono bene anche in ombra, mentre se è ben soleggiato potete scegliere il ficus benjamin e la felce. 

Per rendere il soggiorno ancora più elegante sono perfette le pianti di grandi dimensioni, se lo spazio lo consente optate per l’areca, la schefflera o l’elegante filodendro.  Se il pollice verde è poco sviluppato non vi deluderanno la sansevieria o la zamioculcas, un vero tocco di design con il minimo sforzo. E non dimenticate il classico potos indistruttibile e malleabile, con le sue fronde ricadenti saprà inserirsi armoniosamente in ogni arredo. Giocate infine con le piante grasse, di ogni forma e dimensione, abbinate ai giusti vasi vi permetteranno di creare angoli vivaci e molto decorativi.

In bagno la scelta ricade su piante che amano l’umidità, dalla felce al capelvenere fino all’edera, adatte all’ambiente anche se la luce è poca. Se avete a disposizione piccole finestre utilizzate un’orchidea per valorizzarle, ma attenzione niente luce diretta e nemmeno termosifoni vicini. 

In cucina via libera a piante decorative ed erbe aromatiche, profumate, colorate e pronte a essere usate per impreziosire ogni piatto. 

Non scordatevi delle scale, anche quello è un angolo da valorizzare con piante da cui nascono piccoli fiori o dei cactus. 

Indipendentemente dalla stanza e dalla pianta, ricordate che il vaso ha un grosso impatto estetico. Non trascurate questo aspetto. Scegliete dei vasi belli e in sintonia con l’ambiente e con la forma della vostra pianta senza scordare funzionalità e benessere di quello che coltivate. 

I vasi della linea Loft Urban Trough ad esempio, disponibili in colorazioni diverse e dotati di riserva d'acqua, permettendo alle piante di avere sempre il giusto grado di umidità. Della stessa linea si trovano inoltre sottovasi coordinati. Il loft urban trough viene venduto anche come kit con un comodo sistema di aggancio per il balcone. 

Per una ventata di colore, Sala Laurus suggerisce la vivace linea di vasi Brussels for original, preziosi complementi arredo in grado di mettere in risalto ogni tipo di fiori e di piante d'appartamento. Il design lineare e l'unione del corpo opaco con il bordo lucido permettono al vaso di avere un effetto originale e divertente.